Saluti Domenico Semprini


Carissimi amici,
domenica 23 febbraio 2020, dopo dodici anni di Presidenza, non avendo più la vostra fiducia, ho passato il testimone.

Quest’anno sono vent’anni che faccio parte del nostro sodalizio. La mia permanenza nel Club è divisa in tre periodi: i primi quattro anni come socio, il secondo periodo come consigliere e per finire dodici anni, grazie alla vostra fiducia, come Presidente.

In questi anni uno dei punti di forza del Classic Club Italia sono stati sicuramente gli avvenimenti turistici/culturali di uno o più giorni: le nostre prestigiose manifestazioni a tappe in Italia, le Marathon: Sardinia, Elba, Puglia, Sicilia; le Marathon tra ville e castelli di Marche, Umbria e Toscana… ed all’estero come Corsica, Cuba, Grecia, Croazia, Brasile, Giordania,
Madagascar, Messico, Sanremo/Barcellona, Oman, Dubai, Baja California e Birmania.

Indubbiamente la manifestazione a cui sono più legato è il “Concorso di Eleganza di Stresa”, arrivato lo scorso anno alla 13° edizione e che ho avuto il piacere di seguire sin dalla 1° edizione. Ricordo con piacere le ultime due premiate dall’ASI con Premio Speciale per l’organizzazione, la partecipazione di vetture di pregio che andavano dall'anteguerra fino agli anni ottanta, nella prestigiosa cornice del Regina Palace Hotel.

Non posso dimenticare un importante traguardo raggiunto in questi anni: dopo un travagliato iter burocratico il Club è entrato a far parte dei club federati ASI, una opportunità per i soci.
Ma tutto ha una fine. Rappresentare il sodalizio è stato per me un grande onore.

Un caro saluto a tutti Domenico Semprini
Auguri Classic Club Italia!