10 Luglio – Cernobbio


res-DSC_0631

Ed è arrivata anche la mattina di domenica 10 luglio 2016: la Riva di Cernobbio è ancora deserta alle 7,45 quando apro la sbarra d’accesso. I primi ad arrivare sono i soliti amici che si sacrificano a darti una mano per preparare l’arrivo degli altri equipaggi.

Mi riprendo quando vedo arrivare la mitica Augusta (non quella dell’onnipresente Gianni, quella del Domenico) la cui presenza non era così scontata… senza di lei le iscrizioni – momento topico di tutti i raduni – non sarebbero andate così “lisce”, grazie anche ai 44 equipaggi – alcuni da lontano ed anche dalla Svizzera – che hanno rispettato con puntualità l’orario di arrivo indicato nel Programma.

Si parte per raggiungere, coadiuvati da un “leggero” road book, Pellio Superiore in Val d’Intelvi, percorrendo la solita bella panoramica Vecchia Regina. La giornata è soleggiata ma non caldissima come nell’edizione dello scorso anno. A Pellio ci aspetta il nostro socio Alberto, titolare della Carrozzeria Gelpicar per presentarci gli ultimi lavori: qui si rimettono a nuovo solo auto storiche. Alberto racconta della rinascita di una Porsche 356 SC Cabriolet del 1963, pronta da consegnare, di una Lamborghini Espada di cui ha ricostruito interamente il muso, di una Lancia Aurelia B20 GT appena sverniciata che il proprietario, non soddisfatto del restauro concluso altrove e nel 2014, gli ha portato … e con ragione perché sotto la lucida vernice sono apparse diverse “magagne”, non ultima un disallineamento dell’anteriore di due centimetri… troppi per essere originale.

Agli occhi dei meno esperti del modello è passata inosservata una Fulvia Coupé pronta da verniciare: è una delle 6 Rallye HF 1.6 “fanalona” ex Jolly Club CH, con un passato agonistico di tutto rispetto. Dopo l’aperitivo alla Gelpicar, mettiamo in moto le nostre lucenti amate vetture per una rilassante passeggiata nel verde di Ramponio Verna: dopo una trentina di minuti raggiungiamo la Sighignola… il Balcone d’Italia, in una giornata che -come poche – lascia tutti a bocca aperta, incantati ad ammirare il panorama elvetico sottostante.

Alle 13.00 come da programma mettiamo le gambe sotto il tavolo… al Crotto Dogana di Lanzo d’Intelvi. Si mangia bene e… forse troppo. Dopo le premiazioni ringraziamo i partecipanti e ci diamo appuntamento alla prossima occasione di… divertimento.

cernobbio-2016